Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Gestire le applicazioni Facebook: autorizzazioni e visibilità

Ultimo aggiornamento:
diritti delle applicazioni Facebook Nonostante i recenti miglioramenti ed un controllo molto più stretto, le applicazioni di Facebook ancora non sono cosi sicure perchè chiedono sempre il diritto di accedere alle informazioni degli utenti durante l'installazione.
Alcune applicazioni, oltre a richiedere informazioni di base necessarie per funzionare correttamente, chiedono anche altre cose assolutamente non necessarie, come, ad esempio, la possibilità di pubblicare notizie sulla bacheca degli amici oppure il proprio indirizzo Email.

Un problema che Facebook non ha ancora corretto è che non si possono bloccare selettivamente i diritti di accesso a queste applicazioni durante l'installazione.
Non si può scegliere, cioè, di autorizzare alcune informazioni e bloccarne altre, o si danno permessi pieni o niente.
Ovviamente nessuno si mette a sindacare, quindi ci saranno persone che accettano qualsiasi cosa ed altre, come me, che evitano di installare applicazioni sconosciute.

È tuttavia possibile modificare i diritti di accesso delle applicazioni dopo averle installate dalle impostazioni dell'applicazione ma difficilmente uno se ne ricorda.

Siccome, come visto in un passato articolo, ci sono anche applicazioni su Facebook che rubano informazioni private, conviene pensare di mettere un freno alla loro invadenza.
Andare quindi in impostazioni account -> Applicazioni, scorrere la lista e disattivare tutte quelle non usate.
Cliccando su modifica, si possono anche rimuovere alcuni permessi ed autorizzazioni di pubblicazione.
Aggiornamento 20.12.11: ogni volta che si installa un'applicazione, prima di premere sul tasto Consenti per autorizzare l'accesso ai dati del profilo, notare dove è scritta la frase: I post di questa applicazione sono visibili a ed impostare chi può vedere quello che viene pubblicato dall'applicazione sul proprio profilo.
Questa è ideale per nascondere agli altri i messaggi di app come i giochi che pubblicano punteggi o notizie sul proprio profilo.
Per tutte le applicazioni autorizzate e installate, nelle impostazioni dell'account, cliccare sul menu applicazioni e decidere i permessi per ciascuna di esse.

Con un plugin per Firefox (che rimane sempre il browser migliore per usare Facebook, vedi anche la pagina dei trucchi Facebook), si può effettuare un controllo automatico delle applicazioni Facebook.
FB-Secure è un addon che riconosce automaticamente quando si installa una nuova applicazione su Facebook e fa comparire una finestra per impostare subito i diritti di accesso della stessa.
Sostanzialmente, con FB-Secure, la persona che installa una nuova applicazione vede comparire sullo schermo, immediatamente, un pannello di configurazione che è lo stesso disponibile in impostazioni applicazioni.
Con FB-Secure diventa si può quindi bloccare subito l'accesso alle informazioni durante l'installazione in modo che essa non potrà mai, neanche per il primo momento, accedere a questi dati.
Il valore aggiunto di FB-Secure è un supporto nel consigliare se bloccare o meno un certo accesso.
Sarebbe sbagliato bloccare tutti gli accessi perchè certe applicazioni non funzionerebbero più.
Quindi, quando appare la finestra di configurazione con le richieste di accesso dell'applicazione, appare un giudizio per ogni voce indicando se conviene o meno concedere il permesso.

LEGGI ANCHE: Come Facebook ci controlla, ci conosce e sa cosa facciamo

Per Google Chrome c'è un'estensione simile chiamata fPrivacy che permette di usare un più semplice e trasparente menu per gestire le autorizzazioni per l'applicazione che si va ad installare.

Per capire meglio, facciamo l'esempio di una applicazione con oroscopo: questa ha sicuramente bisogno di sapere qual'è la data di nascita di una persona ma non è assolutamente necessario che conosca l'indirizzo Email.
Con FB-Secure si darà quindi l'accesso alla data di compleanno ma non all'indirizzo E-mail.

Qualsiasi permesso assegnato potrà poi essere modificato dalle impostazioni applicazioni generali di Facebook.
FB-Secure migliora la privacy di quelle persone registrate in Facebook che si divertono, anche giustamente, ad installare le più svariate applicazioni, senza rischiare di vedere compromesso l'account.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)