Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Creare gruppi su Facebook, pubblici o privati

Ultimo aggiornamento:
Guida ai gruppi Facebook, per creare un gruppo chiuso o pubblico di persone dove condividere foto, fare discussioni e chattare
gruppi facebook Ciascuno su Facebook ha tanti amici e contatti, alcuni sono ex compagni di scuola, altri sono familiari, altri ancora sono colleghi di lavoro e poi ci sono quelli che non si sa chi siano ma sono diventati amici lo stesso, un po' per fare numero, un po' per socializzare con nuove persone.
Uno dei più grandi problemi di Facebook è sempre stata la privacy, nel senso che, ogni volta che si posta un aggiornamento di stato, una foto, un video o un link, esso, di default, è visibile a tutti gli amici.
Quello che si condivide su Facebook, come una foto o un video, può essere interessante per una serie di contatti, ma non per tutti.
Per ovviare a questo problema, su Facebook bisogna creare le liste di amici assegnando a ciascuna lista diritti diversi di visualizzazione.
Si può cosi evitare, ad esempio, che il collega di lavoro oppure un cliente, veda che nella bacheca si parla di relazioni sentimentali oppure di becere discussioni calcistiche o, peggio ancora, politiche.

Siccome creare le liste di amici è un lavoro noioso che non fa quasi nessuno, in questi giorni Facebook Gruppi è migliorato e diventa il modo migliore per comunicare con un gruppo chiuso di amici, contatti oppure no.

Con i gruppi di Facebook, è possibile creare reti chiuse di amici in modo che quello che si condivide al suo interno, possa essere visto e letto solo dai membri del gruppo.
Questo significa, ad esempio, che se si condividono le foto di bambini in un gruppo "famiglia", esse non appariranno nelle news degli altri amici e colleghi.
La creazione di un gruppo consente di accedere a nuovi strumenti di comunicazione in Facebook che prima non erano disponibili, tra cui:

1) Si possono fare commenti ed inviare messaggi nel gruppo Facebook senza effettuare il login in Facebook.
Quando si crea un gruppo in Facebook infatti si ha la possibilità di assegnare un unico indirizzo e-mail a quel gruppo. (Vai al Configura Gruppo -> scegliere un indirizzo e-mail di gruppo).
Questa è davvero un'ottima cosa perché così è ora possibile interagire con gli amici di Facebook utilizzando un client di posta elettronica, senza dover accedere al sito Facebook.com.
Se qualcuno pubblica una foto o un messaggio sul gruppo di Facebook, si riceve una email di notifica e si può aggiungere un commento a quel post, che viene pubblicato sulla bacheca del gruppo, semplicemente rispondendo al messaggio di posta elettronica.

2) Chat con i membri del gruppo separata dalla chat generale.
Finalmente è possibile separare gli amici nella chat di Facebook avendo una finestra separata e diversa con cui chattare con gli amici del gruppo.
La notevole differenza di questa chat è che tutti i membri possono chattare tra loro simultaneamente, non quindi soltanto uno a uno.
Per la prima volta, si può chiacchierare con persone che non sono amici su Facebook ma solo parte dello stesso gruppo.

3) Wiki su Facebook
In un gruppo Facebook si possono creare documenti di testo scritto con un editor simile a Word, condiviso con i membri.
Questi documenti possono essere modificati da tutti i membri del gruppo e Facebook registra ogni modifica in un registro eventi.
Diventa un modo per creare un piccolo Wikipedia interno con pagine web condivise.

4) Inviare e-mail di massa
Diciamo che si fa una festa a casa e si desidera inviare un invito a tutti gli amici di Facebook.
Si sa bene che Facebook non consente di inviare un messaggio a più di 20 amici alla volta.
Come soluzione alternativa, è possibile creare un gruppo temporaneo "segreto" con tutti gli amici di Facebook cosi tutti riceveranno l'invito a partecipare al gruppo e, quindi, alla festa.
Di fatto, credo che questo sia l'unico metodo per fare l'invio di messaggi a tutti gli amici insieme.

5) Condividere file su Facebook

Per creare un gruppo su Facebook basta andare alla pagina dei Gruppi, crearlo, dargli un nome e invitare i membri.
Una volta creato il gruppo, esso compare in home page e vi si può accedere in ogni momento cliccando sulla finestra chat in basso.
Dalla configurazione si può cambiare nome, cambiare l'icona, la descrizione, l'indirizzo Email comune e il livello di privacy.
A questo proposito il gruppo può essere pubblico, privato o segreto dove solo gli amministratori possono fare inviti e che non compare nel profilo di chi ha creato il gruppo.
Si possono anche specificare permessi per cui solo gli amici o tutti i membri possono scrivere sulla bacheca di gruppo.
I nuovi gruppi Facebook sono un ottimo modo per gestire gli amici in privato, condividendo con loro quello che si vuole, senza rischiare che esso sia messo in piazza.

LEGGI ANCHE: App gruppi su Facebook (Android e iPhone)

Per concludere: che differenza c'è tra la pagina ed il gruppo in Facebook?
La pagina è come un blog, gestito da un amministratore che condivide quello che fa.
Il gruppo è come un forum, tutti partecipano e condividono notizie, video, foto e cosi via.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)