Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Programmi per la sincronizzazione di file e cartelle tra computer

Ultimo aggiornamento:
12 Programmi migliori per PC Windows per sincronizzare file e cartelle tra pc in rete, fra cartelle o in dischi diversi
sincronizzazione pc Grazie ai numerosi servizi "cloud" è diventato facile ed anche conveniente trasferire i file importanti su servizi online cosi da potervi accedere da qualsiasi computer che sia connesso a internet.
Tuttavia, non tutti sono cosi propensi a spostare dati importanti su internet, sia per scrupoli di sicurezza che per la difficoltà di trovare veri e propri servizi gratuiti.
Programmi come DropBox ed i siti di backup online hanno delle disponibilità limitate, se non si vogliono spendere soldi e, comunque, difficilmente permettono di salvare online interi hard disk da 100 GB o più.

La soluzione migliore per usare gli stessi file usando diversi computer e, quindi, metterli in condivisione in modo che essi siano accessibili e modificabili da qualsiasi pc, sono i programmi di sincronizzazione.

In questo modo i dati non vengono portati su internet e non vengono nemmeno trasferiti da un computer all'altro, semplicemente, tenendo due pc accesi, collegati e nella stessa rete entrambi vedono gli stessi identici file (e non copie).
Inoltre, le modifiche fatte da una parte, vengono viste anche dall'altra.

I programmi migliori per sincronizzare i file e le cartelle in uno o più computer sono:

1) Synctoy di Microsoft per sincronizzare cartelle e file può essere usato anche per sincronizzare automaticamente cartelle tra computer e su internet con DropBox, come scritto in un'altra guida.
E' un buon programma anche se manca di molte opzioni avanzate presenti invece in altri software simili.

2) Synchronicity è invece il programma più facile e veloce da usare per fare copie automatiche pianificate dei file importanti, descritto in un altro articolo.

3) Bvckup 2 è un programma molto facile per PC Windows in cui specificare le due cartelle da tenere sincronizzate, senza troppe opzioni e complicazioni.

4) SyncBackFree è un buon programma semplice con anche possibilità di supporto per i trasferimenti da server ftp con crittografia e compressione dei dati.

5) FreeFileSync permette di sincronizzare le cartelle di rete o locali in uno stesso computer.
Non c'è possibilità di sincronizzarsi con fonti esterne, nemmeno su internet e non ci sono opzioni per programmare i backup.
FreeFileSync è però il più facile da usare.
Per sincronizzare due cartelle è sufficiente trascinare e rilasciare due cartelle nella finestra dell'applicazione, mettendone una su ogni lato.
Se è la prima volta che si fa una sincronizzazione delle cartelle, bisogna prima confrontarle, premendo il grosso pulsante Compare.

6) SyncFolders è il più facile da configurare grazie alla sua interfaccia intuitiva.

7) Syncredible è un potente strumento di sincronizzazione che sembra molto simile a SyncToy di Microsoft, almeno per quanto riguarda le funzionalità primarie.
Supporta la sincronizzazione bidirezionale e si utilizza con facilità grazie ad una interfaccia chiara e intuitiva.
Si può programmare la sincronizzazione di file automatica ogni x giorni ed è possibile escludere le sottocartelle e filtrare alcuni formati di file escludendo anch'essi.
Tra questi della lista, è forse il programma migliore di sincronizzazione di file e cartelle, per la mia impressione e giudizio.

8) Synkron è un programma portatile molto buono, con multi-sincronizzazione

9) BitTorrent Sync è una grande una applicazione gratuita per sincronizzare file tra computer via internet senza passare per un server centrale, in P2P.
Alternative a BitTorrent Sync sono nell'articolo sui programmi per sincronizzare file in modo diretto tra computer.

10) Pure Sync è invece un programma che serve a fare la sincronizzazione locale dei file e che funziona anche all'interno di reti casalinghe o aziendali (non per condividere file su internet).
Pure Sync consente una certa personalizzazione includendo la possibilità di escludere le sottocartelle e alcune tipologie di file.
Pure Sync comprende anche una funzione per fare backup.

11) Allway Sync è un software piuttosto complesso (anche in italiano) che permette di sincronizzare due cartelle, anche di diversi computer, in modo che contengano sempre gli stessi file.
Allway Sync fornisce anche informazioni dettagliate su quali modifiche sono state effettuate tra le cartelle durante la sincronizzazione.
La particolarità di Allway Sync, che all'inizio sembra essere un pò confuso, è la capacità di funzionare copiandolo su penna USB.
Se si usano due pc, uno a casa ed uno a lavoro, si può cosi fare la sincronizzazione dalla chiavetta USB.
E possibile la sincronizzazione con diverse opzioni tra cui le unità rimovibili, le cartelle di rete, i server FTP, lo spazio online di Amazon S3 e altro ancora.
L'unico limite è che la versione gratuita permette di trasferire solo 40.000 file in un mese; se si vuole di più, si deve comprare la versione commerciale.

12) SnailSync è un semplice programma di sincronizzazione che (secondo lo sviluppatore), dovrebbe essere ideale se usato su computer con connessione internet lenta.
Il funzionamento è simile a FreeFileSync, con il confronto tra due cartelle per vedere le differenze e poi la sincronizzazione per renderle identiche.

Per finire ricordo che parlare di sincronizzazione è diverso che parlare di trasferimento puro di file.
Con servizi online di trasferimento file in p2p, si condivide in modo che essi possano essere scaricati da altri computer.
Con la sincronizzazione invece si rendono identiche le cartelle condivise, come se fossero in un solo pc.
La sincronizzazione è quindi utile per fini personali, per creare i backup e per lavorare sugli stessi file usando diversi pc, senza rischio di ritrovarsi versioni non aggiornate o vecchie.

Quando si usano questi programmi si deve solo fare attenzione alla direzione di sincronizzazione, ossia a dire al programma qual'è la cartella aggiornata e quale quella che deve recepire i cambiamenti.
Il rischio altrimenti sarebbe di vedersi cancellati i file anche se tutti i software di questo tipo hanno, come opzione, quella di fare copie senza cancellare i file originali.
Il mio consiglio è di fare delle prove prima di usarli sui file importanti.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)