Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Condividere video privati visibili online solo da amici; 8 migliori siti

Ultimo aggiornamento:
condividere video privati Nel web di oggi, tutto in rete è "social" e sembra debba diventare per forza di dominio pubblico però tante cose è meglio rimangano private.
La maggior parte delle foto e dei video (tipo quelli delle vacanze) sono ricordi personali che molte persone non vogliono far vedere a chiunque.
Nello stesso tempo le connessioni internet diventano sempre più veloci, quindi la condivisione online diventa il mezzo migliore per passare video e fotografie agli amici o ai familiari.

Se ci sono tantissimi siti che permettono di condividere i video e filmati anche in un videoblog visibile in tutto il mondo, meno facile è trovare siti web che permettano di condividere filmati privati che siano visibili solo dalla famiglia e dagli amici, senza lasciare che il mondo intero possa trovarli e vederli.

I migliori siti web di video sharing privato sono 8.
Stavolta la lista l'ho ordinata, partendo dal peggiore fino ad arrivare al migliore con un finale dedicato a YouTube

8) Vimeo è un grande sito di condivisione video con caratteristiche di privacy.
Vimeo è simile a YouTube, non si dispone di una pagina web privata ma ogni video può essere protetto da password.
Si può anche mettere una password diversa per ogni video in modo che si può facilmente controllare chi ha accesso a filmati specifici.
Vimeo però, nell'account gratuito, è piuttosto lento nel caricare.

6) Facebook è ovviamente il portale più scontato su cui caricare video da condividere con amici e familiari.
Se Facebook viene usato con molta privacy, avendo come contatti solo amici stretti o familiari, allora va bene ma, in linea generale, dire "privato" su Facebook è davvero una forzatura.

5) Vidd.Me è un altro sito di condivisione video online, senza però controlli privacy.
I video possono essere caricati dal computer in modo anche anonimo e senza registrazione, possono essere condivisi tramite link o incorporati su un sito web.
VidMe ha anche un'app per Android e iPhone.

4) Video Sprout è il più semplice dei siti web per condividere i video privati.
Basta caricarli e condividerne l'accesso alla visione online inviando l'indirizzo via Email alle persone selezionate.
Il video può essere messo online per un massimo di 500 visite mensili ed ha un limite di 100MB di dimensione.

3) Dailymotion è un servizio gratuito popolare di condivisione video.
Usando l'impostazione privata, tutti i video caricati sono privati personali e non li può vedere nessuno se non chi lo ha caricato.
Con l'impostazione condivisa, le persone selezionate saranno in grado di vederlo; se invece il video è impostato come pubblico, allora diventa visibile per chiunque.
Il limite di dimensione per ogni video è 500MB (con 2GB di limite mensile) e si possono caricare i video che si vuole, senza limite nel numero.

2) Shutterfly è un gigante rispetto a YouTube se si tratta di creare una piccola rete di familiari e amici con cui condividere i video personali.
Su Shutterfly si possono inviare fino a 10 video o foto alla volta che vengono pubblicati in una pagina web personale.
L'accesso per la visione del sito web può venire limitato solo a persone che conoscono la password.
Una volta caricati video e fotografie sulla pagina di Shutterfly, si può semplicemente inviare ad amici e parenti il link e la password.

1) Mejuba.com era nettamente il miglior sito internet per far vedere i video, in privato, ad amici o alla famiglia, peccato sia sparito.
Non c'è alcun limite di traffico, quindi il video può essere visto anche 1000 volte.
Incredibile ma vero, non c'è nemmeno un limite di spazio per caricare video.
Il limite per un singolo file è di 1 GB quindi si può anche caricare un film in Divx.
Mejuba è completamente gratis e permette di caricare video ma anche foto dal computer, dai cellulari e da iPhone.
Si possono anche caricare intere cartelle di video che vengono definiti "album" cosi da tenere le collezioni private organizzate.
Si possono impostare gli album pubblici oppure privati visualizzabili solo su invito e solo per contatti ed amici specifici.

Perché non conviene usare Youtube per condividere filmati privati Su YouTube?
YouTube è costruito attorno al concetto di comunità di video sharing, si può comunque mantenere privato un video.
Quando si carica un video infatti si può scegliere se renderlo pubblico, se eliminarlo dagli elenchi pubblici facendolo comunque rimanere visibile a chiunque conosca il link oppure se tenerlo privato in modo che solo utenti selezionati possano vederlo.
Bisogna poi andare nelle impostazioni per selezionare un massimo di 25 persone che hanno l'account su YouTube.
Come si sarà notato, nel caso di un video privato, Youtube costringe ad avere l'account registrato, cosa non troppo comoda.

Se ne conoscete altri, fate sapere.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
2 Commenti
  • Toti-J Toti-J
    15/8/14

    https://www.youtube.com/watch?v=Th7eaezPJGk

  • Hugo Myluda
    30/4/16

    Myluda.co sta fornendo un modo semplice per condividere musica, video on-line . Broadcast utilizzando qualsiasi fonte e invitare altri a unirsi a gruppi e ascoltare musica e anche creare la propria comunità musicale .