Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Annunci pubblicitari personalizzati su internet, in base agli interessi o bloccati?

Ultimo aggiornamento:
Come personalizzare gli annunci delle pubblicità su internet secondi i gusti personali e come disattivarli
annunci pubblicitari personalizzati Internet, cosi come la televisione, i giornali e le riviste cartacee, vive e si mantiene grazie alla pubblicità.
Chi si chiede come mai alcuni di essi (ad esempio Facebook, Yahoo, e Google) sono tanto ricchi pur offrendo servizi gratuiti, trova la risposta guardando le loro pagine e scorgendo, qui e li, dei banner pubblicitari.
Anche alcuni siti più piccoli, i forum ed i blog si mantengono, oltre che con la passione di chi li cura di chi vi partecipa, con delle entrate monetarie che derivano dalla pubblicità.
Altri invece, come Wikipedia, si finanziano con le donazioni e le loro pagine rimangono pulite e senza consigli per gli acquisti.

A differenza però di televisione, radio e giornali di carta, chi usa internet può oggi scegliere se vedere o bloccare questi annunci pubblicitari mentre naviga oppure semplicemente di escludere la visione di alcune tipologie di questi banner e personalizzare gli argomenti.

Quello che internet riesce a fare, almeno parzialmente, è la personalizzazione delle pubblicità che vengono indirizzate in modo diverso per ogni utente.

Le aziende hanno tre opzioni per monitorare gli utenti su Internet: i cookie, i cookie Flash e l'attività su internet.
Tutti e tre possono essere utilizzati da terzi per tracciare il movimento di un utente su Internet, per registrare i suoi interessi e le attività.
La maggior parte delle società di monitoraggio vendono quelle informazioni agli inserzionisti cosi, la pubblicità di un prodotto / servizio particolare, viene indirizzata ad una persona probabilmente interessata.
Le tecnologie più recenti hanno permesso alle aziende di marketing di raccogliere le informazioni demografiche e le preferenze nei gusti delle persone.
Quando ci si registra ad un sito o si indicano una preferenze, c'è la possibilità che quel sito ha un contratto per la raccolta di questi dati e compila un profilo di marketing della specifica persona (leggi anche un vecchio post su Facebook e le ricerche di mercato occulte).
Da un articolo in inglese del Wall Street Journal su come vengono spiati i consumatori su internet, è possibile approfondire l'argomento

Ora, non voglio dire che la pubblicità sia tutta negativa perchè, a volte, può fornire indicazioni e spunti utili tuttavia è importante sapere come ci si può difendere e di come è possibile dare indicazioni sul tipo di pubblicità da vedere su internet.

Per cominciare possiamo notare come i siti sanno tutto su di te e su di me perchè la cronologia dei siti visitati in passato non è privata.

Un sito come Bynamite fornisce un plugin per Firefox e Google Chrome che permette all'utente di scegliere gli argomenti degli annunci pubblicitari visualizzati online.
Con questo plugin è possibile verificare cosa vedono gli inserzionisti riguardo una persona ed i suoi interessi e permette di cambiare le preferenze di quali annunci possono essere mostrati e quali no.
Non è necessario registrarsi, non si devono fornire dati personali, indirizzi Email o qualsiasi altra informazione identificabile.
Nel complesso, il servizio sembra solido e sicuro per mantenere la visualizzazione degli annunci, rendendoli però selezionati e meno fastidiosi.

Sulla pagina di Yahoo Ad Interest Manager si scoprirà che Yahoo sa gia tutto di noi: dove siamo, il range di età, il genere ed il computer che usiamo.
Dalla stessa pagina è possibile disattivare la rilevazione di interessi dal pulsante Opt Out oppure disattivare la visualizzazione di pubblicità relative ad argomenti di cui non si ha alcun interesse.

Il principale sito che fornisce pubblicità su internet è Google che ha risultati sponsorizzati nel suo motore di ricerca e che consente di guadagnare con un blog o un sito qualsiasi grazie a Google Adsense.
La scelta del tipo di pubblicità da vedere, si può gestire sulla rete Google, dalla pagina delle Preferenze Annunci Google.
Se si preferisce, si può disattivare la personalizzazione degli annunci cliccando il link sulla sinistra e non consentire di rilevare gli interessi per indirizzare meglio la pubblicità.
Sempre riguardo Google ricordo l'articolo che spiega come cercare su Google in modo privato senza personalizzazioni.

Anche sul sito Microsoft Advertising si ha la possibilità di disattivare gli annunci pubblicitari personalizzati tramite un cookie apposito.

Su Ebay c'è un plugin chiamato AdChoice che permette di personalizzare gli annunci legati ad Ebay.

Per tutte e tre, Google, Yahoo e Microsoft, se si svuotano i cookie del browser, le impostazioni di scelta vengono annullate e vanno ripristinate.
Di converso, navigando in modalità privata con i browser, nessun cookie potrà essere registrato e caricato e nessuna informazione sarà scambiata con l'esterno.

Sul sito Privacy Choice è possibile selezionare le preferenze di annunci pubblicitari in modo complessivo ed anche di scaricare plugin per Firefox che permettono di bloccare e non far vedere pubblicità su internet.
Famosa, a tal proposito, è l'estensione AdBlock plus per Firefox e Adblock per Chrome che permette di bloccare ogni tipo di banner grafico.
Per Google Chrome è ottima anche l'estensione AdThwart per disattivare i banner.
Noscript è la migliore estensione per Firefox per bloccare la visualizzazione di pubblicità sui siti web.

Quindi, come da titolo, è meglio bloccare gli annunci pubblicitari, è meglio personalizzarli in base ai propri interessi o lasciarli generici come quelli della televisione o dei giornali?

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)