Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Costo energia elettrica del computer al giorno sulla bolletta della luce

Data:
consumo elttricità del pc Parlare di elettricità consumata da un computer, mi viene in mente una vecchia questione riguardante il download di materiale illegale da Emule, Torrent e compagnia, lasciando un pc acceso tutta la notte.
In quella occasione c'era chi (un esponente dell'attuale Parlamento) asseriva che si sarebbe speso meno se si risparmia energia e si compano i cd originali.

Al di la di questa pretestuosa e strumentale polemica, è sicuramente importante calcolare quanta energia elettrica consuma un computer al giorno e quanto va a costare sulla bolletta della luce.
Il monitoraggio e controllo del consumo energetico di un pc o del computer portatile può essere utile non solo per ridurre il costo finale della bolletta energetica e risparmiare soldi ma anche per aumentare la durata di una batteria del portatile.
Da non trascurare poi il fatto che, consumando meno, si brucia meno CO2 e si riduce l'impatto sull'ambiente.

Il controllo di quanta elettricità consuma un computer, si può fare gratis con una calcolatrice ed un software.

Già avevo scritto di come risparmiare energia su Windows e consumare meno elettricità ma stavolta facciamo un calcolo preciso.

Per prima cosa bisogna calcolare la potenza totale (in kilowatt) che è consumata dal monitor, dalla CPU, dalla scheda grafica e dalle altri componenti del computer.
Non è necessario fare questi calcoli manualmente, basta scaricare ed installare sul computer il programma gratis della Microsoft, JouleMeter.
Questo piccolo tool per Windows, che lavora in background, può fare una stima precisa del consumo energetico del computer basando i suoi calcoli sulla potenza del processore, la velocità delle ventole, l'uso dell'hard disk, la luminosità dello schermo ed altre cose.
Dopo una giornata tipo di uso del computer, si potrà verificare il consumo medio (Average) e quello totale di Kilowatt durante il periodo.
Per calcolare il costo di elettricità (comunemente nota come prezzo unitario o prezzo per kWh) si può consultare la propria bolletta elettrica e controllare o calcolare con la calcolatrice, il costo per unità di energia elettrica.
Tale costo unitario dovrebbe essere anche presente sul sito dell'Enel, dell'Acea o di altre compagnie di distribuzione di elettricità e luce.

Moltiplicando il prezzo unitario per Kwh per il consumo medio del computer, si dovrebbe ottenere un'idea approssimativa di quanto costa tenere il pc acceso sulla bolletta della luce.
Il calcolo è approssimativo perchè non considera la potenza consumata da altri oggetti connessi al computer come il modem, il router, la stampante ed altri dispositivi con presa elettrica separata.
Su questo, si può approfondire il discorso nel post tecnico su quanto consuma un PC e di quanta energia ha bisogno.

Ad esempio, supponendo che il monitor del computer ha una potenza di 50W, si può dire che consuma 50 × 1 / 1000, cioè 0,05 kWh di energia se si utilizza il monitor per un'ora.
Se il prezzo dell'energia elettrica fosse di 10 centesimi di Euro per unità, il costo totale del monitor acceso dovrebbe essere 8 x 10 x 0,05 ossia di 4 centesimi, per un giorno lavorativo medio di otto ore.
Il monitor è solo una delle componenti del computer, è possibile infatti calcolare con Joulemeter anche il consumo generale del pc, dell'hard disk e del processore.
Il calcolo di Joulemter non credo sia preciso come quello che si farebbe con un apparecchio contatore di elettricità come il WattsUp ma resta un ottimo modo gratuito per avere un'idea ed una stima attendibile.

In un altro articolo, ricordo come ottimizzare la batteria del portatile ed aumentarne la durata.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)