Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Alternativa al Quicktime con QT Lite player

Data:
quicktime downloadQuickTime Player è il lettore universale e gratuito di Apple e, purtroppo, è un componente essensiale per un pc Windows perchè viene usato da molti siti web di streaming come lettore integrato, sia per l'ascolto di musica che la visione di video online.
Dico purtroppo perchè Quicktime è sempre stato un programma grosso, un po' intrusivo sul computer, che cerca sempre di autoaggiornarsi e si mette come player predefinito per la visione di video sul computer.
Oltre a questo ci sono numerose funzioni che si possno abilitare soltanto pagando la versione Quicktime Pro cosa assolutamente da non fare visto che ci sono programmi molto migliori.
Inoltre, in certi casi, non permette il download di musica mp3 perchè pretende di avviare la riproduzione direttamente dal browser.

Aggiornamento: Quicktime non viene più aggiornato da Apple nella sua versione per PC Windows; Quicktime è solo da rimuovere e non usare più

Dico che è indispensabile perchè Quicktime si integra nei browser per navigare su internet ed è spesso l'unico player in grado di riprodurre i filmati in streaming.
La versione gratuita è comunque in grado di riprodurre tutti i principali formati audio e video, compresi H.264/MPEG-4 video.

In questo articolo vediamo come fare il download di Quicktime, non solo quello originale Apple ma anche la versione alternativa, molto più leggera.

Download Apple Quicktime
Il programma si può scaricare direttamente dalla pagina web della Apple, sia come applicazione stand-alone che in accoppiata con ITunes, altro terribile software, pesante e purtroppo obbligato se sipossiede un Iphone o Ipod.
Per fortuna, per scaricare Quicktime non è necessario condividere il proprio indirizzo Email perchè basta rimuovere il segno di spunta dalla registrazione al sito Apple.

Aggiornamento QuickTime
Siccome, come detto sopra, Apple aggiorna spesso il suo "gioiello", dopo aver installato Quicktime, ogni volta che lo si utilizza, si attiva anche il processo di auto update che controlla se esiste la versione più recente rispetto quella installata nel computer.
Si può aggiornare quicktime anche premendo su Apple Software Update nel menu Avvio alla lista programmi oppure dall'interfaccia di Quicktime alla voce di menu "guida".
Per fortuna si possono disabilitare gli aggiornamenti automatici di Quicktime: si va sul menu Modifica del player, Preferenze di Quicktime, scheda "Aggiorna" e si leva il flag dalla voce "verifica automaticamente aggiornamenti".

Tra le preferenze del player ci sono altre due cose importanti.
La prima è la rimozione dell'icona sulla barra delle applicazioni vicino all'orologio, quella Q che non serve a niente e che avvia il processo QTTask.exe tra le attività del task manager del computer.
Dalle Preferenze, alla scheda avanzate si può rimuovere l'icona dalla taskbar levando la crocetta sulla voce relativa.

La seconda cosa molto fastidiosa di quicktime è che avvia il processo qttask.exe all'avvio del pc, anche se si è rimossa l'icona.
Questa volta purtroppo non c'è una opzione e bisogna agire tramite le chiavi di registro di Windows.
Si deva aprire l'editor delle chiavi di registro, andando su Start , Esegui e poi scrivendo la parola regedit.
Una volta che si apre la finestra con tutte le chiavi, navigare sul percorso di cartelle fino a:
HKEY_LOCAL_MACHINE \ SOFTWARE \ Microsoft \ Windows \ CurrentVersion \ Run.
All'interno di questa chiave di eliminare la voce QuickTime Task (gia che ci siete, levate pure Itunes Helper e Javaupdate).

Credo che su Windows nessuno si metta ad utilizzare Quicktime come programma predefinito per guarda film e video (ci sono player molto migliori come VLC e simili).
Quicktime serve però come plugin del browser ed in questo utilizzo si possono impostare alcune opzioni.
Sempre dalle preferenze di Quicktime è possibile scegliere, alla scheda Browser, se riprodurre automaticamente i video oppure no.
Per avere un maggior controllo, consiglio di disattivare questa opzione.

Nella scheda Streaming si deve invece stare attenti all'opzione "Abilita istantaneo" che diventa deleteria nel caso si abbia una connessione lenta.

Andando alla parte più importante dell'articolo, siccome Quicktime è un programma grosso e pesante, si potrebbe scegliere di disinstallarlo completamente.
Al suo posto è stata sviluppata una versione non ufficiale chiamata Quicktime Alternative che contiene solo i componenti essenziali del player, senza quelle caratteristiche in più che non servono a nulla o che sono disabilitate perchè fanno parte della versione Pro.

Il vantaggio principale di QuickTime Alternative è che non esegue processi in background e non appesantisce il computer, consumando meno risorse e meno memoria.

La versione QuickTime Alternative comprende i codec QuickTime estratti dalla distribuzione ufficiale, è dotata del proprio player, utilizzando Media Player Classic, e fornisce quello che più serve, i plugin QuickTime per tutti i principali browser in modo da supportare lo streaming audio e video.
Non c'è pericolo di rimanere indietro con le versioni perchè l'ultima QT alternative è basata su quella attuale.
E 'disponibile per Windows XP, Vista e Windows 7.

Come versione "alternative" di Quicktime esiste anche QT Lite che è identico ma non contiene il Media Player Classic per la riproduzione dei video.
Siccome QT non dovrebbe servirci se non come plugin del browser, allora la QT LIte potrebbe essere più che sufficiente.

Di Quicktime Player avevo gia parlato perchè non è l'unico programma grosso e popolare ad avere una versione alternative, in un'altra pagina infatti ci sono Real Player Alternative e ITunes Lite.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)