Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Scambio file con trasferimento diretto tra pc in p2p

Data:
scambio fileIn questi ultimi anni, in informatica, sia a livelli aziendali sia in ambito casalingo, una delle più grandi questioni mai risolte veramente è il trasferimento di file tra due pc lontani tra loro (il trasferimento di file a casa è facile)
Il problema è che non esiste un modo veramente universale per lo scambio di file grossi tra amici o colleghi; tutti i metodi fino ad oggi esaminati sono perfetti sotto determinate condizioni senza le quali diventano scomodissimi.
Soprattutto, c'è da rilevare, la maggior parte dei programmi di trasferimento file richiedono, a chi invia di caricare il file ed a chi riceve di scaricare.
Siccome ci si basa su servizi esterni, la velocità di download ma soprattutto quella di upload sono spesso molto basse ed i trasferimenti di file, di conseguenza, molto lenti.

In questo articolo proviamo a vedere una nuova soluzione per scambiare file con amici e contatti selezionati che evita questo upload e download e permette il trasferimento diretto e veloce utilizzando il p2p.

Tanto per riepilogare, fino ad oggi abbiamo visto che:
Le foto e le immagini si possono condividere con amici o col mondo intero tramite diversi siti web.
Per la musica non è necessario condividere i file mp3, basta solo creare e condividere playlist con i titoli, poi la musica si ascolta in streaming oppure si può fare il download degli mp3.
Per i film e i dvd iniziano le complicazioni, bisogna comprimere i file e inviarli usando servizi online.
Per i file grossi invece lo scambio di file è parecchio complicato: si può dividere il file in piccoli pezzi, si può usare una Email che permette l'invio di file grossi (a velocità molto lente) oppure usare i siti di hosting di condivisione file grandi o lo scambio via Twitter.

Per trasferire file grossi il modo migliore è probabilmente DropBox che permette di caricare i file una volta sola e poi scaricarli quante volte si vuole.

Il programma migliore fino ad oggi vista è BitTorrent Sync per sincronizzare cartelle tra computer ed anche cellulari in P2P con uno scambio diretto di file tra due pc, tramite rete peer to peer, gratis.

Un altro programma da provare è GigaTribe che funzione sempre in P2P ma la cui ultima versione non è priva di difetti.
Questo programma di file-sharing permette di copiare file di grandi dimensioni direttamente da un computer all'altro attraverso Internet.
Come detto è basato sul P2P, da sempre, croce e delizia di internet.
il P2P infatti è il protocollo di trasferimento di Emule e Torrent che è stato abusato per fini illegali e in programmi spyware altamente insicuri.

GigaTribe è un programma gratis senza alcuna pubblicità, senza adware, spyware o programmi di supporto indesiderati.
Se lo si scarica e lo si installa, si potrà notare che non ci sono trappole o annunci strani.
Per utilizzarlo, dopo l'installazione, ci si deve registrare con un indirizzo Email valido e si può levare il consenso a ricevere annunci pubblicitari cosi da stare tranquilli.
Al termine della registrazione, il programma è gia utilizzabile ed attivo senza alcuna configurazione da fare.
Si possono condividere e scambiare file e cartelle intere con altre persone invitate e selezionate che dovranno installare GigaTribe ed accettare l'invito.
Il trasferimento di file non è limitato, non c'è un limte di dimensione o sul tipo di file, è veloce (accettabile) e diretto, senza quindi upload e download ma come fosse un copia e incolla.

L'interfaccia di Gigatribe è in italiano e molto intuitiva: dal menu "Cartelle" si condividono i file", invitando amici si permette loro di prelevarli e scaricarli, si possono sfogliare le cartelle condivise degli amici e scaricare i file liberamente (il loro pc deve essere acceso con Gigatribe attivo).
Nel condividere le cartelle si può anche scegliere se includere tutte le sottocartelle oppure no.
Quando si riceve un invito da un'altra persona, appare un notifica nella sezione "inviti" e si può accettare, rifiutare o mettere in lista nera l'utente per non essere più disturbati.
La connessione è sicuro e criptata a 256 bit.

Purtroppo non è tutto rosa e fiori e, anche in questo caso, ci sono limiti e problemi.
GigaTribe, anche se gratuito, è un prodotto commerciale.
Si può usare gratis e scambiare file senza problemi per i primi 30 giorni poi finisce il supporto chiamato Easy Connect e si deve configurare Direct Connect sul proprio router.
La differenza è che con EasyConnect i file passano sui server dell'azienda GigaTribe ed il trasferimento è immediato, veloce e non richiede alcuna configurazione manuale.
Con Direct Connect invece lo scambio è tra i due computer e si deve quindi bisogna impostare il router per far passare la connessione sulla porta utilizzata, con un port forwarding descritto qui.
Nella guida, si trovano anche varie FAQ che suppliscono in minima parte alla mancanza di una documentazione del prodotto.
Bisogna anche configurare un eventuale firewall per lasciare passare le connessioni entranti e quelle in uscita di Gigatribe.

Se non ci si vogliono sporcare le mani si può acquistare la versione Gigatribe Ultimate e sfruttare EasyConnect sempre pagando 5 Dollari al mese oppure 30 Dollari per un anno.
Per come la vedo io, se ci si trova bene e lo si utilizzasse spesso, i prezzi sono decisamente convenienti.
La versione Ultimate offre una serie di ulteriori caratteristiche legate ad una maggior sicurezza e con la possibilità di effettuare un numero illimitato di download simultanei; clicca qui per la pagine con le differenze tra versione free e quella a pagamento.

Consiglio sicuramente di provarlo perchè come prodotto in se è ottimo soltanto che, essendo il p2p bloccato o limitato da alcuni provider internet, l'esperienza con Gigatribe può variare a seconda della configurazione di rete che si possiede.
Provando la versione gratuita con Easy Connect per i primi 30 giorni, ci si può subito rendere conto se tutto funziona bene o se ci sono problemi e blocchi poi, alla scadenza, se tutto ha funzionato bene e si è soddisfatti, suggerisco senz'altro, prima di pensare ad un acquisto, di provare la connessione diretta configurando il router.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)