Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Foursquare ed i social network per sapere dove sono gli amici

Data:
Come funziona Foursqaure, il social network del "dove mi trovo adesso"
foursquareBisogna aprirsi alle evoluzioni tecnologiche, guardare al futuro senza fissarsi su quello che gia esiste.
Oggi un cellulare non serve soltanto a telefonare, fa molto di più: si naviga su internet, si leggono le Email, e si consultano le mappe per conoscere le strade da percorrere.

Era un po' che volevo scrivere un articolo sui servizi di localizzazione mobile, che fanno tanto divertire gli americani ma che in Italia sono pressoché sconosciuti.
Cosi come Facebook ma soprattutto, cosi come più di un anno fa feci molta fatica a capire a cosa potesse servire Twitter, oggi faccio uno sforzo mentale per parlare di servizi come FourSquare.
Inutile dire le solite banalità riguardanti i facili entusiasmi degli americani, le mode passeggere e le culture diverse; internet non è questo, se un qualcosa prende piede negli USA con una tale forza, allora sarà presto anche qui da noi, quindi tanto vale iniziare a prepararsi.

Cosa è dunque FourSquare?

Facebook chiede "Che cosa hai in mente?", Twitter vuole sapere "Che cosa sta succedendo?" ed ecco servizi come FourSquare chiedere invece: "Dove sei?".
Foursquare nasce come un servizio di localizzazione che consente a chiunque, tramite cellulare o Iphone, di comunicare al mondo la propria posizione geografica esatta.

In un altro articolo avevo gia parlato di come localizzare un cellulare e di servizi come Google Latitude.
Il fatto nuovo però è che qui non si parla di pura localizzazione volontaria, fine a se stessa, ma di modo per trasformare la propria vita in un gioco e tenere traccia del proprio punteggio, confrontato con quello degli altri.
Si potrebbe pensare a questo servizio come un intermedio tra il social network per rimanere in contatto con gli amici, una guida per le città e un videogioco sociale basato sulla localizzazione.

Diventa subito chiaro che FourSquare non è un servizio per chi sta a casa, esso si basa sulla diffusione di internet nei cellulari e negli smartphone (cosa che in Italia va a rilento a causa delle alte tariffe).
La vita virtuale online si incrocia con quella reale ed è un decisivo cambiamento rispetto i social network come noi li conosciamo, che per per alcuni sono occasioni di isolamento dal mondo fisico.

In sostanza, aggiornando la propria posizione in FourSquare o Gowalla si può dire al mondo "io mi trovo a Roma nel ristorante xyz, si mangia bene, se venite fatemi un saluto!".
Questo messaggio, catturato da altri iscritti al social network geografico, può essere letto, per esempio, da qualcuno che vuole andare a cena fuori ma non sa in che ristorante andare.
Il virtuale viene trasferito nel reale: se gli anziani criticano Facebook perchè non basato su contatti genuini ma solo su foto e messaggi impersonali, con FourSquare e Gowalla l'incontro viene facilitato, si possono cosi incontrare gli amici e conoscerne di nuovi.
Dall'altro lato si fornisce un consiglio per gli acquisti spontaneo e, probabilmente, vero.

Il gioco comincia quando si fa l'aggiornamento della posizione in FourSquare e si guadagnano punti e premi.
Non ci sorprendiamo, bisogna pure darsi obiettivi nella vita e non c'è nulla di male a voler vincere, per esempio, il distintivo di "Palestrato".
Ciascuno quindi può, con vero impegno fisico, ottenere il proprio badge sociale, che non sarà virtuale ma assolutamente reale e provato dal servizio di localizzazione.
In sostanza, più ci si muove, più punti si fanno e se ci si pensa bene, non è che sia cosi cattiva come cosa dal punto di vista della società di oggi.
La persona che visita un luogo più spesso degli altri, ne diventa il "Sindaco" riconosciuto.

Interessati a FourSquare, negli Stati Uniti, sono poi le aziende commerciali.
Perchè continuare a mettere annunci su giornali o a distribuire volantini?
Se c'è una offerta speciale in un negozio specifico, lo si pubblica online su Foursquare con una promozione solo per coloro che ricevono il messaggio.
Non solo, ci sono dei bar a Londra e catene di negozi negli USA, che premiano i clienti più fedeli con bevande gratis o gadget.
Il cliente è riconosciuto perchè la sua localizzazione non è inventata ma reale quindi i negozi possono conoscere finalmente chi sono i consumatori, dare loro un nome e un cognome, sapere la loro età e tutto il resto.
Foursquare diventa cosi una nuova fonte di marketing promossa tramite il passaparola delle persone che si muovono di più.

Il vero problema di questi social network geo-localizzati è certamente il fattore privacy ma in questo momento è decisamente prematuro parlarne visto che si tratta ancora di un fenomeno non globale.

Rimanendo quindi nel concreto, vediamo quali sono i principali social network di localizzazione:

FourSquare è il numero uno e, come descritto, assegna punti, titoli ed onoreficenze a coloro che si muovono si più.

Facebook, dopo aver comprato Gowalla, negli ultimi tempi ha lanciato prima Facebook Luoghi e poi il "cerca persone nelle vicinanze" arrivato dopo e poco usato in Italia, punta invece sulla componente ludica organizzando un grande gioco sociale dove le persone vincono se scoprono posti nuovi, se le propongono e se le loro opinioni sono condivise poi da altri.
I luoghi vengono divisi in categorie tematiche e si possono scoprire, accedendo a Gowalla da IPhone o da smartphone Android, i posti migliori per ogni città, come se si disponesse di una guida turistica sempre aggiornata.

Il social network WAYN (Where Are You Now) non fa parte di questa categoria di servizi perchè non funziona solo da cellulare ma avendolo elencato come il numero uno tra i migliori siti di viaggi, che mette in contatto le persone che viaggiano, lo cito ancora.

Chi possiede un cellulare potrà sicuramente provare uno di questi servizi, tuttavia, è chiaro che potranno essere apprezzati soltanto se partecipano al gioco altri amici.
In Italia Facebook la fa da padrone e le sue funzioni di trovare persone vicine o nello stesso posto potranno essere usate in maniera massiccia.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
Un Commento
  • GERARD
    20/5/15

    ADDIO PRIVACY....