Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Collegarsi al canale wireless della rete wifi col segnale più potente

Data:
10 programmi e tool Windows per analizzare la rete wifi e trovare il canale migliore, senza interferenze nel segnale
reti wifi migliori L'obiettivo pratico è trovare la rete wifi migliore a cui collegarsi quando ci si trova in giro e si vuole sfruttare la connessione internet di una rete wireless libera non protetta da password.
Obiettivo secondario è la verifica della potenza della propria rete wireless casalinga .
Prima però di vedere quali strumenti si possono utilizzare per distinguere le reti wifi tra loro e trovare quella non solo attiva e libera ma anche più veloce, vediamo un minimo di capire di cosa si parla.

In due articoli ho già parlato di come ottimizzare la ricezione wifi del proprio computer: una volta segnalando un tool che evita i rallentamenti provocati dalla continua ricerca di reti disponibili fermando il servizio WLAN (in XP Zero Configuration); l'altro su come installare un rete wireless e un router wifi.
In quest'ultimo avevo detto che il segnale radio può essere disturbato da ostacoli fisici come porte e finestre e, soprattutto da altre sorgenti radio come i telefoni portatili, i cancelli elettrici, il forno a microonde.
Se poi ci si trovasse in una zona ricca di interferenze, con tanti Access Point Wifi, router o schede di rete (come in un grande ufficio) le interferenze potrebbero degradare il segnale wifi della propria rete.
Non solo quindi il pc impazzisce nell'individuazione di tante reti disponibili ma la trasmissione del segnale radio arriva disturbata.
A differenza di una radio FM, dove ogni stazione ha il suo canale ben definito, per il segnale wifi un canale sconfina anche in altri e si creano facilmente affollamenti.
La scelta del canale diventa quindi importante per trovare la rete migliore a cui collegarsi e per non diminuire la potenza della propria rete wireless a casa.

LEGGI ANCHE: Differenze tra reti Wi-Fi 2,4 GHz e 5 GHz

In termini pratici, sulle reti wifi di tipo 2,4 GHz (su quelle da 5 GHz questo non serve), la qualità di connessione non dipende solo dal segnale forte, ma anche dal canale, che non sia troppo usato dalle altre reti disponibili.
Di questo argomento ho parlato in modo più approfondito nell'aggiornamento a questo articolo su come evitare le interferenze sul wifi dalle reti dei vicini).
Di seguito invece vediamo i programmi per PC per scoprire facilmente non solo la potenza di segnale di ogni trasmissione wifi ma anche il canale più libero.

Il più famoso di essi si chiama NetStumbler, un vecchio programma pluripremiato, utilizzato anche come base per il crack delle reti perchè le identifica in ogni dettaglio.
NetStumbler però non viene più sviluppato, funziona bene su Windows Xp ma ha problemi su Vista e Windows 7 quindi ci vuole qualche nuova alternativa.

1) Il programma migliore, secondo il mio parere è inSSIDer, gratuito e open source per Windows 7, Windows 8.1, Windows 10.
Una volta installato il programma, dal menu a tendina si deve scegliere la scheda di rete wifi per poi far partire la scansione di reti vicine.
Anche se il programma elenca molte informazioni, non c'è nessuna difficoltà a capire quale sia la rete migliore perchè c'è un bel grafico in real time che mostra quale è più potente tra le reti wireless trovate e quale canale utilizzano.
Le informazioni comprendono: il MAC address (indirizzo fisico della scheda di rete), il SSID (il nome della rete), il canale, il livello di segnale, il tipo di crittografia (se protetta o no), la velocità di trasmissione.
In aggiunta inSSIDer supporta anche un GPS connesso al computer per identificare dove è l'access point fisicamente, con le coordinate terrestri.
Il primo dei due grafici, quello di sinistra, mostra l'andamento nel tempo della potenza di segnale per ogni rete, mentre quello a destra mostra la banda di trasmissione sul canale utilizzato ed è utile anche a verificare eventuali interferenze.
Tanto per la cronaca, la banda 2.4 GHz è quella standard in Europa ed in Italia e sono disponibili 13 canali (non tanti quindi).
L'importante è sapere che, in teoria, il segnale di un canale sconfina nei 4 a destra e nei 4 a sinistra quindi, un ambiente ideale non dovrebbe avere più tre Access Point e questi tre devono funzionare su canali distanti tra loro (1, 6, 11 o 2, 7, 12 o 3, 8, 13).
In pratica, se si deve impostare il proprio router a casa e si abita in una zona affollata, quindi si dovrebbe prestare attenzione al canale usato.

2) NetSurveyor è un ottimo programma simile a Inssider e, forse, più semplice da usare, con l'indicazione grafica dei canali migliori a cui collegarsi sulla rete wifi.

3) Un altro ottimo programma per fare la scansione delle reti e trovare quella migliore a cui collegarsi è Vistumbler, per Windows Vista e Windows 7 che utilizza il comando netsh di Windows per tracciare statistiche e controllare la potenza di una wifi.

4) Xirrus Wifi Inspector è un ottimo tool per fare la verifica delle reti wifi in circolazione e trovare la migliore a seconda della potenza del segnale, del canale usato e cosi via.
Ovviamente identifica quelle liberamente accessibili e quelle protette.
Molto carina su Xirrus la grafica in stile "sonar" che mostra la posizione degli Access Point in un radar intorno al computer.
Di Xirrus si parla anche nell'articolo su come migliorare il segnale wifi.

5) Wifichannelmonitor è un programma portatile semplicissimo, che una volta lanciato si presenta con una finestra vuota e basta poi premere sul tasto F6 della tastiera o cliccare sul pulsante Capture nella barra degli strumenti per aprire una finestra dove selezionare il tipo di scheda di rete e avviare il monitoraggio.
Per ogni dispositivo connesso in rete e per ogni wifi rilevata, si può vedere la potenza del segnale e il canale di comunicazione.

6) WifiInfoview è un piccolo leggero tool portatile che permette di vedere tutti i dettagli delle reti wifi nelle vicinanze e che permette di leggere la potenza di segnale su ogni canale di rete, da 1 a 100 a seconda di quando prende meglio.

7) Wireless NetView è un tool della Nirsoft, leggerissimo, molto semplice e portatile, che non si installa e che trova le reti nelle vicinanze con le informazioni dettagliate.
Anche se dà un giudizio sulla potenza del segnale, non fa confronti di banda e sulle interferenze.

8) Un tool portatile molto semplice chiamato OutSSIDer permette di fare la scansione delle reti disponibili e trovare quelle libere e funzionanti.
Quante volte si sono trovate reti che sembravano accessibili senza password e invece poi internet non funzionava?
Questo tool serve a connetttersi automaticamente ad una rete libera, senza doverla cercare.

9) Heatmapper permette di creare la mappa di rete wifi per scoprire dove il segnale è più forte.

10) Wireless Network Watcher, infine, è il programma che mostra chi sta utilizzando la tua rete wifi, per scoprire chi sta rubando il segnale wireless e quindi parte di banda di rete.

11) Wifi Analyzer è un'app per Windows 8.1 e Windows 10, gratuita, da Microsoft, davvero semplice che mostra i canali della rete wifi e ci dice qual'è il migliore.
Nel caso di rete wifi 2,4 Ghz, ci dirà se conviene configurare il router a trasmettere su canale 1, 6 o 11.

In conclusione, chi utilizza il router wireless, potrebbe fare una verifica sui canali mentre quando ci si trova in giro, utilizzare programmi come InSSIDer prima di scegliere a quale rete collegarsi (nel caso ci sia questa possibilità di scelta), è assolutamente decisivo.
Se avete cose da aggiungere o correzioni da fare, i commenti sono a disposizione.
Questo è solo uno dei 10 modi per amplificare e migliorare la Wifi di casa

In un altro articolo, i migliori servizi online per trovare hotspot e access point gratuiti in giro.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
6 Commenti
  • GERARD
    20/5/15

    SCUSATE , IO MI CONNETTO AD INTERNET NON CON CHIAVETTA NON CON ROUTER MA CON ADATTATORE/ANTENNA TRAMITE WIFI DEL MIO AMICO CHE ABITA DI FRONTE AL MIO PALAZZO E UTILIZZIAMO LO STESSO SISTEMA OPERATIVO (XP)..E STESSO BROWSER ( FIREFOX) . NONOSTANTE IO ABBIA UNA VELOCITA' DI 54mbps ED UN PING A 10m TRA IL MIO ED IL SUO PC C'E' MOLTA DIFFERENZA SULLA VISIONE DEI VIDEO (film in streaming, rojadirecta, youtube ecc..) QUALCHE TIP? GRAZIE CIAO

  • GERARD
    20/5/15

    inSSIDer E' A PAGAMENTO

  • xxxx
    10/2/16

    Salve,vorrei capire come faccio,una volta entrato sul programma inssider e visuaizzato il miglior canale,a connettermi sul suddetto canale.Grazieeeee

  • Claudio Pomes
    10/2/16

    Apri il pannello di configurazione del router e nelle impostazioni del wifi selezioni la scelta del canale; http://www.navigaweb.net/2014/05/entrare-nel-router-per-accedere-alle.html

  • franco cocco
    4/6/16

    inSSIDer4 non è gratuito.

  • Claudio Pomes
    4/6/16

    e tu usa Wifi Analyzer