Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Ricorda posizione e dimensioni delle finestre in Windows 7

Data:
ricorda posizione finestrePrima di Windows 7, le versioni precedenti di Windows (xp e Vista), si ricordavano la dimensione e la posizione delle finestre che si aprivano.
Praticamente, se io mettevo una finestra con i documenti, piccola a sinistra, il giorno dopo, riaprendo i documenti, la rivedevo li dove l'avevo messa.
Per qualche motivo, credo per problemi di stabilità, Windows 7 non lo fa più quindi, per coloro a cui questa funzione manca, possiamo scaricare un piccolo tool che risolve questa mancanza.

Le finestre di cui parlo sono quelle di Windows, quelle con le cartelle ed i file dentro ovvero quelle dell'esplora risorse.
Come si potrà notare, se si aprono più cartelle in Windows 7 (Apri una cartella, vai su strumenti e poi nelle opzioni, seleziona di aprire le cartelle in finestre separate), esse compaiono tutte, grosso modo, nello stesso punto e con la stessa dimensione.

Stiamo sicuramente parlando di sottigliezze, però certe cose vale la pena saperle perchè, anche se non c'è nulla di indispensabile, non bisogna mai rassegnarsi alle scomodità sul computer.
Quindi, per evitare che le finestre si aprano tutte una sopra all'altra oppure in posizioni scomode, costringendo l'utente a dover, ogni volta, spostare a mano le finestre, conviene salvare il layout di finestre cosi da farle apparire sullo schermo, ognuna in posizione comoda e diversa.

ShellFolderFix è una comoda utility che corregge questo fastidio e ricorda le dimensioni e la posizione delle finestre aperte (sempre quelle di Esplora risorse, non dei programmi).
Questo tool permette di aprire diverse finestre di esplora risorse automaticamente, nella posizione scelta.
Per scaricare ShellFolderFix basta semplicemente estrarre il file .zip in una posizione comoda, magari creando un collegamento per l'avvio veloce in basso, ed avviare il programma oppure lo si può installare scaricando il file .exe.

Dopo aver lanciato l'applicazione, essa lavora in background e si fa notare con una piccola icona nella taskbar, vicino all'orologio.
Ad esempio, se ogni giorno si devono aprire diverse cartelle che contengono file o documenti di lavoro, si può salvare questa configurazione in ShellFolderView cosi, quando si vuole, si potranno riaprire tutte assieme, nello stesso punto.

Nel momento in cui si vuol conservare la posizione di alcune finestre aperte, basta premere col tasto destro sull'icona del programma vicino l'orologio e salvare l'area di lavoro con un nome.
Per provare il programma, chiudere tutto, ripremere col tasto destro su ShellFolderFix, dall'icona nella task bar e premere Restore scegliendo l'area salvata prima.
Si possono salvare quante aree di lavoro si vuole, ad esempio, una per le cartelle di lavoro, una per quelle di musica, una per le foto e cosi via.

Tra i tasti c'è anche quello per chiudere tutte le finestre aperte in una volta sola oppure minimizzarle, sempre solo quelle di Windows, non quindi i programmi o le finestre del browser internet

Come più volte detto, non funziona con le finestre dei programmi (la cui posizione rimane comunque salvata sempre da Windows) e nemmeno con le cartelle speciali.

Carino, io lo sto usando quindi magari ci sarà qualcun altro a cui questa applicazione potrà risultare utile.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)