Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Installare Windows 7 su un Mac in dual boot con Bootcamp su Leopard

Data:
Installare Windows 7 su MacEbbene si, Windows 7, il nuovo e ottimo sistema operativo Microsoft, si può installare anche su un MAC che può cosi diventare un computer con doppio sistema in dual boot, e far girare alternativamente OS X e Windows 7 assieme.
Si tratta di usare un programma chiamato Boot Camp che permette di configurare facilmente un dual boot sul Mac ed avere la scelta di avviare il computer con Windows 7 oppure col classico sistema Leopard.
Usare Windows 7 su un computer Mac assicura una velocità di esecuzione dei programmi molto elevata grazie alle alte prestazioni hardware di cui sono forniti queste costose macchine.
Questo è un gran vantaggio che si perderebbe se si utilizzassero strumenti come VMware Fusion o Parallels, due programmi per creare pc virtuali.

Prima di iniziare, bisogna però possedere determinati requisiti:
1) Un Mac basato su processore Intel
2) Sistema operativo Mac OS X 10.6 Snow Leopard con il disco di installazione (i dischi in dotazione con il vostro Mac o una copia di OS X).
3) Almeno 16GB di spazio libero su disco (consigliato da Apple)
4) L'assistente Boot Camp che dovrebbe essere già presente sul Mac, al percorso Finder --> Applicazioni --> Utility.
5) Il disco di installazione di Windows 7
Questa procedura si può applicare anche con WIndows Xp SP2 ma ormai non conviene più.

I passaggi per installare Windows 7 su Mac sono:

1) Aggiornare BootCamp all'utlima versione rilasciata da Apple per il supporto di Windows 7.
Cliccando il logo Apple e scegliendo l'aggiornamento software dal menu a discesa, si dovrebbe ottenere automaticamente l'aggiornamento; in alternativa, lo si può scaricare da qui.

2) Avviare Boot Camp Assistant dal percorso Finder --> Applicazioni --> Utility.

3) Cliccando su continua, si arriva ad una schermata dove si crea la partizione per installare poi Windows.
Per Windows 7, Apple consiglia di utilizzare almeno 16GB ma consiglierei di dargli più spazio, soprattutto se si volessero installare programmi come Office o come i videogiochi per pc.
Una volta completata la partizione, appare l'icona di un disco BOOT CAMP sul desktop.

4) Inserire il disco di installazione di Windows 7 nel lettore DVD del Mac DVD e attendere che si carichi; poi premere il pulsante Avvia installazione dalla schermata di Boot Camp Assistant.

5) A questo punto, il Mac dovrebbe riavviarsi automaticamente e avviare l'installazione di Windows 7.
La schermata successiva che si incontra è un prompt dove si deve scegliere su quale partizione installare Windows 7.
La scelta, obbligata, è la partizione creata prima con Boot Camp.
Prima di continuare, cliccare sulle opzioni avanzate e poi su "Formatta".

6) Windows 7 si dovrebbe installare senza intoppi sul computer Apple, riavviandosi un paio di volte e richiedendo di espellere il dvd di installazione.
Le operazioni intermedie sono piuttosto intuitive, va compilato il nome, la lingua, l'ora e cosi via.
Al termine dell'installazione bisogna aggiornare Windows 7 per ottenere le ultime patch ed i driver.
Riavviare il computer prima di procedere alla fase successiva.

7) Una volta che Windows si riavvia, bisogna installare due altri driver che sono contenuti dentro il dvd del Mac Os X.
Inserire quindi il disco di installazione di Leopard nel lettore DVD, aspettare che si carichi e premere poi sul pulsante di Setup.

8) Cliccare Avanti nella prima schermata della finestra di Boot Camp, accettare i termini, mettere un segno di spunta accanto ad "Apple Software Update per Windows" e installare.

9) Al termine, premere su Fine, espellere il disco Leopard dal DVD e riavviare il computer.

Usando Boot Camp si è cosi installato Windows 7 su un Mac della Apple con facilità.

Per scegliere quale sistema avviare, se Os X o Windows 7, si deve premere il tasto "option" all'accensione del computer (quando si sente il segnale acustico) per accedere al menu di boot.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)